Comprare casa: non basarti troppo sulla valutazione di un immobile

Nel comprare casa, avere una valutazione dell’immobile è un aspetto fondamentale del processo di compra vendita. Le valutazioni possono essere fatte da professionisti come geometri o architetti o dalle agenzie immobiliari ma non saranno mai identiche perchè la valutazione di un immobile si basa su tutta una serie di fattori (metratura, età della casa, mercato immobiliare e tantissimi altri parametri) che rende praticamente impossibile elaborare in una valutazione definitiva al 100%. Infatti, puoi provare a far fare la valutazione a diversi professionisti e agenzie immobiliari e rimanere stupito della cifra anche molto diversa a cui potrebbero arrivare. Per acquistare casa con le migliori informazioni e suggerimenti per rendere magico questo speciale momento della tua vita, visita: comprare casa

Quindi il consiglio è quello di non basarsi troppo sulla valutazione di un immobile, e questo per diversi motivi. Prima di tutto, come detto, la valutazione viene fatta da un professionista o da un’agenzia anche secondo i suoi parametri di valutazione e la conoscenza del mercato attuale. Chi fa la valutazione, fa anche una comparazione con altri immobili dello stesso tipo, in una zona simile ecc. e come detto non sarà mai definitiva al 100%. Tuttavia, molti compratori di una prima casa credono erroneamente che la valutazione si il valore reale della casa per quanto riguarda il presente e il futuro. Questo è un errore che potrebbe costare caro in futuro.



Scopri la Guida per Comprare la
Casa dei Tuoi Sogni:

cover

Le cose possono infatti cambiare e le valutazioni sono limitate a quello di cui si è a conoscenza nel momento attuale (come l’attuale andamento del mercato). La valutazione fatta oggi potrebbe infatti non essere del tutto accurata tra uno o due mesi. Ad esempio, se la proprietà è stata sul mercato per alcuni mesi, la valutazione potrebbe non riflettere una flessione del mercato stesso.

Questo, quindi, significa che la valutazione è in realtà maggiore di quella reale del mercato attuale. I compratori di casa incorrono in problemi quando questo accade perchè si affidano eccessivamente sulla valutazione che è stata fatta. Quando il mercato ha una flessione, il venditore abbasserà solitamente il prezzo al di sotto della valutazione e chi vuole acquistare casa penserà di avere tra le mani un affare. In verità, il prezzo proposto potrebbe essere simile a quello che verrebbe stabilito a seguito di una nuova valutazione dell’immobile. Quindi tanto più tempo è passato da quando è stata fatta la valutazione della casa, meno dovresti fare affidamento sulla valutazione stessa.

Molti compratori di una prima casa credono inoltre che chi fa la valutazione ispezioni anche la casa per trovare possibili difetti e stabilisca il prezzo in base a questi eventuali difetti. Ma non capita questo in realtà. Chi fa la valutazione della casa non fa un’ispezione della stessa, e infatti il professionista spesso include una clausola nella quale specifica che si assume che la casa sia in condizioni buone e la valutazione viene fatta in base a questo assunto. E questo è un altro motivo per il quale dovresti chiedere che venga fatta un’ispezione per qualsiasi proprietà per la quale hai intenzione di fare un’offerta.

Per scoprire come comprare casa in serenità, facendo tutti i giusti passi per un acquisto prima casa di successo, visita: acquisto prima casa



 Raggiungi Risultati Economici
con la Tecnica di Auto Aiuto Più Potente del Pianeta
Report Gratis!
Clicca quì per Scaricarlo



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.

Comments are closed.